Rifare il bagno: nuovi materiali e tendenze

Quando bisogna ristrutturare il bagno è necessario affidarsi a tecnici qualificati ed esperti. Il punto di partenza per decidere cosa fare del proprio bagno è sicuramente quella di partire dalle dimensioni dell’ambiente: scelte sproporzionate rischiano di rovinare anziché migliorare il vostro bagno.

Negli ultimi anni l’innovazione tecnologica si è spinta verso nuove direzioni, abbracciando tutti i settori, compresi quello dell’edilizia e del design. Oggi fortunatamente chi sceglie di rifare il bagno può ricorrere a nuovi materiali molto più resistenti e funzionali, al contrario di quanto non fosse possibile fino a dieci anni fa.

La ceramica, regina dei sanitari fino a qualche anno fa ha lasciato il posto ad altre soluzioni in grado di sopperire ai principali limiti dei materiali tradizionali.

L’innovazione, quindi, passa anche per il nostro bagno! Ciò che tradizionalmente ha impedito ad altri materiali di essere usati era l’incapacità di resistere a lungo al ristagno dell’acqua. I nuovi materiali non solo riescono laddove altri hanno ceduto, ma sono facili da pulire, possono essere riparati e durano a lungo.

I nuovi materiali:

  • Il Pluston: è ottenuto attraverso la lavorazione della ceramica , ottenuto attraverso un processo di fusione che raggiunge le temperature elevate di 1.250°. Caratteristiche principali :antigraffio al 100%, antiscivolo e atossico. La produzione è altamente ecosostenibile e i materiali impiegati sono tutti di origine naturale e totalmente riciclabili.
  • La resina di cemento:è un polimero che si ottiene pressando e cuocendo a 180°, vari strati di laminato uniti con le resine. Caratteristiche: è economico, atossico, traspirante ed è facile da pulire.
      • Rivestimenti in pietra sottile: i pannelli vengono attaccati alle piastrelle già esistente. E’ una pratica molto veloce e può essere realizzata tramite il “fai da te”.

      • Lavabi e piani in legno: nuovi trattamenti per il legnopermettono di essere usati senza logorarsi o marcire.

      • Ceramica battericida e autopulente: si tratta della fotocatalisi , un processo che rende le piastrelle molto più facili da pulire.

Grazie a questi nuovi materiali il vostro bagno sarà molto più efficiente ed esteticamente bello. E anche più facile da pulire, caratteristica fondamentale per chi si prende cura della propria casa.

Sopratutto nelle grandi città spesso si ha timore di provvedere alle ristrutturazione per paura dei costi alti, tuttavia vi sono molti incentivi per la ristrutturazione. Dunque non perdete tempo, ristrutturazione bagno Roma o in qualsiasi altra città: prendete visione delle agevolazioni e godetevi il vostro nuovo bagno!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*